Martedì 6 settembre 2011 – ventisettesimo giorno

Al risveglio siamo avvolti dalla nebbia, fenomeno consueto da queste parti, l’umidità dell’oceano crea questi strani effetti persistenti fino in tarda mattinata, attraverseremo il confine dello stato di Washington per entrare in Oregon proprio a metà del lungo Astoria-Megler Bridge per arrivare nella città di Astoria. Questa è una delle più belle città costiere dell’intero Oregon grazie ai suoi bei palazzi, la posizione eccezionale e la colonna di Astoria, una torre di oltre 37 metri decorata con scene ispirate alla campagna statunitense di esplorazione e colonizzazione del West, noi saliamo i suoi 164 scalini per godere del bel panorama dell’intera baia. Scendiamo poi verso sud per fermarci nella città di Portland, caotica, trafficata dove non riusciremo a trovare un’alloggio, proseguiamo per causa di forza maggiore fino a McMinnville dove passeremo la notte in un motel della catena super 6. 

Vedi le mie foto Prosegui il viaggio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: