Nel quartiere di Capitol Hill sulla collina omonima sorge il simbolo della democrazia più noto in tutto il mondo “il Campidoglio” o Capitol sede dei due rami del Congresso USA.

L’imponente cupola disegnata da William Thornton divide in due parti il grandioso edificio, a destra si trova il Senato mentre nella parte sinistra è insediata la Camera dei Rappresentanti. Possibile ed alquanto agevole la visita (senza alcuna prenotazione) ci presentiamo all’ingresso ed accediamo all’interno in pochi minuti.

Dopo i controlli di rito (severamente vietato introdurre cibi o bevande) si accede alla grandiosa Emancipation Hall dove sono visibili oltre alla grandiosa copia in marmo della statua della Libertà, collocata all’apice della cupola, 25 diverse statue raffiguranti i diversi stati dell’Unione.

Si prosegue nella sala delle statue meglio nota come Old Hall of the House in quanto sede della Camera dal 1807 al 1857, una grandiosa stanza semicircolare in cui trovano spazio numerose statue di americani di rilievo provenienti da tutti gli stati dell’Unione.

Attraversando altri vari locali si giunge poi nella sala sottostante la grande cupola conosciuta come la “Rotunda” alle cui pareti sono affissi grandi quadri che celebrano importanti momenti della storia americana, alzando gli occhi al cielo si può invece ammirare “l’Apoteosi di Washington” dove il primo Presidente degli Stati Uniti viene dipinto seduto tra due donne che sono l’allegoria della libertà e l’autorità una e l’altra la vittoria e la fama, nel complesso figurano inoltre altre tredici donne e rappresentano le tredici stelle della prima bandiera americana, ovvero le prime colonie. 

Terminata la visita un lungo tunnel sotterraneo collega direttamente il Capitol con la Library of Congress, la più grande biblioteca al mondo, ubicata all’interno del Thomas Jefferson Building, nelle sue prestigiose sale sono conservati più di 29 milioni di libri tra cui il primo libro stampato con caratteri mobili ovvero la famosa “Bibbia di Guttemberg” del 1445 esposta e visibile nella Great Hall. La Biblioteca è aperta solo agli studiosi o ai ricercatori ma per i turisti da un palchetto in alto nella cupola si può ammirare in tutta la sua magnificenza la stanza di lettura circolare la ” Main Reading room” della libreria del Congresso.

Vedi le mie foto Prosegui il viaggio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: