Lunedì 29 agosto 2011 – Dicianovesimo giorno

Prima di rimetterci in viaggio facciamo un giretto per le vie di Cody visto che non siamo riusciti a farlo in serata. Appena usciti dalla cittadina ci fermiamo presso la diga di Buffalo Bill e ne attraversiamo la riserva.

Saliamo al Sylvan Pass ammirandone i suggestivi panorami montani, per poi rientrare nello Yellowstone National Park, costeggiamo tutto il lago omonimo per poi salire lungo il fiume Gardiner, attraversiamo le sue immense praterie punteggiate dai bisonti che pascolano placidi.

Sosta sulle sponde del Phampton Lake e a seguire un breve trekking fino alle Wraith Falls per poi arrivare nel primo pomeriggio di fronte alle terrazze di Mammoth Hot Springs. Paesaggio che ricorda quello di Pammukale in Turchia, anche qui abbiamo il fianco di un monte formato da una serie di bacini digradanti nella quale cola continuamente acqua calda che assorbe una gran quantità di biossido di carbonio.

Il risultato è assolutamente stupefacente, terrazze colme d’acqua con colori sbalorditivi (arancione, giallo, rosa, giallo, verde, marrone e azzurro).

Anche oggi in serata si scatena un improvviso temporale, riguadagniamo l’auto per percorrere ancora un pò di strada, ci fermeremo per la notte in un Motel a Deer Lodge

Vedi le mie foto Prosegui il viaggio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: